Archivi tag: design

A CAVALLO DI BEETH, LA PECORELLA DI SELETTI

Perché andare al galoppo sul solito cavallino e non invece su una simpatica… pecorella?

Ecco BEETH, del designer Alessandro Zambelli per Seletti, un animaletto stilizzato che è anche una seduta anticonvenzionale e ironica; realizzata completamente in materiali atossici, faggio naturale e sughero portoghese ricomposto, insegna ai bambini il rispetto per la natura, evocando scene bucoliche dove correre al galoppo liberando la fantasia.

07930_3

(foto da lovethesign)

Una morbida seduta-gioco che nasce da quei ‘giochi da tavola‘ che si fanno dopo pranzo, tra stuzzicadenti e turaccioli, per prolungare il piacere dello stare insieme. 

Di dimensioni ridotte, 49 cm di altezza, 43 cm di larghezza e 27 cm di profondità, può essere facilmente riposta in un armadio o sotto una scrivania quando non viene usata… giusto per prendere fiato fino alla prossima corsa!

(G.G.)

Annunci

L’AUTOMOBILE GIOCATTOLO DI PIERO LISSONI PER KARTELL: DISCOVOLANTE O HOT ROD?

L’abbiamo vista allo scorso Salone del Mobile, insieme agli altri componenti della famiglia Kartell Kids: è DISCOVOLANTE, la bellissima macchina giocattolo firmata da Piero Lissoni per KARTELL, adatta ai bambini dai tre agli otto anni.

A metà strada tra un’automobile (la Disco Volante di Alfa Romeo) e una hot rod, dotata di uno stile ironico e accattivante, non ha pedali perché basta spingersi con le gambe per prendere velocità e sfrecciare nel corridoio di casa o, ancora meglio, all’aperto: è adatta infatti sia per interno sia per esterno essendo il suo telaio realizzato in metallo e il corpo in metacrilato trasparente.

Un bolide per piccoli temerari che piacerà anche a mamma e papà per il suo design elegante ed essenziale.

d02

d03

(Immagini da living.corriere.it)

DOLCETTO O SCHERZETTO?

Si avvicina Halloween e i bambini fremono per realizzare le decorazioni per questa festa di fine ottobre che ormai, da qualche anno, è entrata a far parte anche del nostro calendario.

Sul web, e non solo, si trovano tante idee a volte un po’ banali; ecco quindi qualche suggerimento originale per un “dolcetto o scherzetto” di design:

1 – Modelli da scaricare e stampare su carta opaca per costruire scatole e giochi spaventosi

Hello_01

Skull Box Template

Hello_02

Jack Box Template

Hello_03

Bat Box Template

Hello_04

Cutesy Pumpkin Box Template

Readymech

Skeletron

 

2 – La casa stregata fai da te con i suoi abitanti spettrali. Otto stanze da costruire con facilità in compensato o in cartone colorato di nero e vari personaggi da realizzare seguendo il tutorial sul sito mrprintables

Casa

DIY Haunted Dolls House

3 – Il ragno che tesse la tela sul taumatropio, un gioco di altri tempi che affiscina sempre i bambini

Spider

Spider thaumatrope

4 – Deliziosi dolcetti a tema per un party perfetto

Cupcakes

Spiced Pumpkin cupcakes

Boo

Boo cookies

… e BUON HALLOWEEN a tutti i bimbi!

UPJ: BIG MAMA IN TAGLIA SMALL

In casa B&B Italia è nata UP JUNIOR, la poltrona dedicata ai più piccoli (adatta dai tre anni in su) che riprende fedelmente, nella forma e nei materiali, la celebre UP5, disegnata nel 1969 dall’eclettico Gaetano Pesce e considerata tuttora una icona del design italiano.

01

(UPJ – Foto da B&B Italia)

La seduta va ad arricchire la Serie UP che, sin dall’origine, è composta da sette pezzi: due poltroncine (UP1 e UP3), un pouf (UP2), un divano (UP4), un’insolita scultura a forma di piede (UP7), un poggiapiedi sferico (UP6) abbinato alla famosa UP5, simbolo intramontabile della serie stessa.

Questa grande poltrona, chiamata anche nel corso degli anni “Big Mama” o “Blow up”, con le sue forme avvolgenti e sinuose, richiama il grembo materno trasmettendo a chi si siede una sensazione di protezione; il pouf sferico, inizialmente concepito nei bozzetti del designer come “figlio” della UP5, legato ad essa da un cordone ombelicale, è poi stato visto più come una pesante palla al piede per ricordare la fatica che ogni donna affronta nella sua vita.

Come dice Gaetano Pesce: In quel momento io raccontavo una storia personale su quello che è il mio concetto sulla donna: la donna è sempre stata, suo malgrado, prigioniera di sé. Così mi è piaciuto dare a questa poltrona una forma di donna con la palla al piede, che costituisce anche l’immagine tradizionale del prigioniero”.

Un oggetto rivoluzionario, anche per come veniva prodotto inizialmente: la seduta in poliuretano, rivestita con un tessuto elastico, era infatti confezionata sottovuoto per poi riacquistare la sua forma e le dimensioni originali una volta aperta.

03

(Serie UP – Foto da B&B Italia)

UPJ viene oggi riproposta nell’energico colore rosso insieme al pouf a sfera che da sempre la accompagna; sarà disponibile da Natale nei punti vendita e, con le sue forme ludiche e accattivanti, riuscirà a valorizzare gli spazi dedicati ai più piccoli, senza dover rinunciare a una seduta confortevole, e porterà nelle nostre case un pezzo cult della storia del design.

02

(UPJ – Foto da B&B Italia)

VOGLIA DI PICNIC

L’estate sta volgendo al termine, molti di noi ahimè sono già tornati dalle vacanze, si incomincia a pensare al rientro a scuola, ma ci sono ancora tante attività open air  da fare in famiglia approfittando del clima mite, non troppo caldo di questi giorni: l’ideale per organizzare ad esempio un picnic, meglio se in campagna, ma ugualmente elettrizzante per i bambini anche se improvvisato in qualche parco cittadino o nel giardino dietro casa.

Il picnic è sempre un evento straordinario per i più piccoli, un’occasione per divertirsi all’aperto, fare movimento, giocare a piedi nudi nell’erba, ma è anche un modo per tutta la famiglia per trascorrere una indimenticabile giornata immersi nei suoni, nei colori e nei profumi della natura.

(foto da nicety.livejournal)

(foto da nicety.livejournal)

Per rendere ancora più speciale questo momento non può mancare la tovaglia a quadri da stendere sul prato o, perché no, sulla sabbia, e il cestino da picnic, classico, in vimini o in stoffa, oppure nelle versioni più moderne e di design, come questa divertente e coloratissima borsa compatta di Built NY: Convertible Picnic Bag, dotata di accessori in plastica per quattro persone, è concepita come un guscio in neoprene dal design accattivante che si apre per avere l’intero set pronto all’uso; isolante, per mantenere freschi i cibi, protettiva, intelligente nella sua organizzazione, è estremamente leggera, facile da trasportare e da utilizzare… un must have per un picnic pratico e di design!

(foto da pinterest)

(foto da pinterest)

Co.Zen, disegnato da Keisei Takemata per il brand giapponese Nushisa, è un set dal design pulito e minimale per il pranzo dedicato esclusivamente ai più piccoli formato da due parti: la metà inferiore contiene le posate (cucchiaio, forchetta, coltello, cucchiaino e bacchette) mentre quella superiore diventa un vassoio; è realizzato interamente in legno naturale e in lacca Urushi, con un unico tocco di colore nei manici delle posate e nella fascia rossa o verde che tiene insieme i due vassoi.

Vincitore del Design Award 2009 in Giappone, Co.zen presenta un design sofisticato e un packaging accattivante e, grazie al fatto che può essere chiuso come una valigetta, è perfetto per un picnic minimal chic!

(foto da pinterest)

(foto da pinterest)

E per chi non volesse rinunciare alla comodità, ecco Springtime del designer olandese Jeriël Bobbe di Bloon Design: polifunzionale, studiato in modo da poter essere facilmente trasportato sul portapacchi della bicicletta, si trasforma in un tavolino, due sgabelli – contenitori dove poter inserire piatti, bicchieri, posate e cibo.

(Springtime 3in1 - da bloondesign)

(Springtime 3in1 – da bloondesign)

(Foto da bloondesign)

(Foto da bloondesign)

Spring5Spring6

(varianti di colore - immagini da bloondesign)

(varianti di colore – immagini da bloondesign)

(schizzi progettuali - immagine da bloondesign)

(schizzi progettuali – immagine da bloondesign)

A ciascuno il suo stile!